Accesso ai servizi

Venerdì, 09 Luglio 2021

Rifiuti di provenienza agricola.



Rifiuti di provenienza agricola.


Si conferma l’attivazione da parte della S.T.R. S.r.l., di un servizio dedicato ai rifiuti delle aziende agricole, che prevede:

 

  • Un sistema di registrazione e prenotazione on-line da parte delle aziende agricole interessate, attraverso il link strweb.biz/aziendeagricole, ogni sei mesi ed entro le scadenze riportate sul sito (per l’anno in corso le scadenze per le prenotazioni saranno il 31/07/2021 e il 31/10/2021).
  • Il contatto da parte dell’azienda di raccolta, per fissare l’appuntamento per il ritiro, che verrà eseguito entro i due mesi successivi alle suddette
  • Per ogni servizio (*), il ritiro dei rifiuti di cui alle categorie sotto indicate, che dovranno essere conferiti separatamente, nei limiti massimi consentiti, e privi di residui di qualunque genere.

Categorie di rifiuto e limiti:

  • CER 02.01.04 - teli agricoli, tubazioni di irrigazione in polietilene e shelter (max 2 metri cubi in tutto);
  • CER 01.04 - cordini e reti in plastica (max 1 metro cubo);
  • CER 01.02 - contenitori per prodotti fitosanitari bonificati (max n. 5 sacchi da 110 litri cadauno), soltanto se in plastica, correttamente sciacquati e inseriti in sacchi semitrasparenti.

Qualora raggiunto uno dei limiti massimi di una singola categoria di rifiuto, l’utenza potrà effettuare ulteriori prenotazioni, entro la stessa scadenza e con le medesime modalità e limiti.

  • Un prezzo del servizio (*) a carico dell’utenza pari a 75 €/passaggio, oltre IVA al 10%, che comprende sia la raccolta che lo smaltimento dei rifiuti prelevati.
  • Il rilascio, da parte della ditta di raccolta, della documentazione di legge che ogni azienda agricola deve possedere, conservare ed esibire agli organi di controllo, in quanto rifiuti speciali.

 

 

(*) Per servizio si intende un passaggio di raccolta per il prelievo fino a tutte e tre le categorie di rifiuti previsti, purché entro il limite massimo di ognuna.